Obama presidente per 2°volta!

Barack Obama ha vinto il Martedì rielezione per un secondo mandato con la straordinaria capacità di mobilitare la sua campagna e il consolidamento di una nuova coalizione composta da grande Latinos democratiche, donne e giovani, con l’aiuto la diffidenza della classe media alla Parte repubblicano , ha ridisegnato la mappa elettorale degli Stati Uniti . E ‘stata una vittoria maggiore del previsto in termini di voti elettorali rispetto a 206 -303, 332 se solo vincere in Florida, ma mise a votazioni popolari. Obama ha vinto ancora una volta in ogni stato ha vinto, nel 2008, ad eccezione di Indiana e North Carolina, ma aveva solo 3.000.000 voti in più rispetto al candidato repubblicano, Mitt Romney: 60.000.000 (50,3%) contro 57 milioni di euro ( 48,7%). La differenza è un po ‘inferiore a quello raggiunto George Bush contro John Kerry nel 2004 e sostanzialmente inferiore al vantaggio che sono stati rieletti Bill Clinton e Ronald Reagan. Obama sia il primo presidente dopo Franklin D. Roosevelt ottenere la rielezione con un tasso di disoccupazione superiore al 7% e il democratico prima da Roosevelt per ottenere ha superato la barriera del 50% per la seconda volta. Questi sono tutti gli indicatori dei punti di forza e di debolezza che Obama ha dimostrato in queste elezioni. Da un lato, è stato un leader e che unisce una massa significativa di elettori che si fidava di lui al di sopra di gestione dei risultati. D’altra parte, ovviamente devono gestire un mezzo politicamente polarizzato in cui in dubbio le condizioni. Ci sono molte circostanze che possono aver contribuito alla vittoria di Obama.

Dal momento che guida la catastrofe dell’uragano Sandy, in netto contrasto con ciò che è accaduto durante Katrina, i limiti del suo rivale, intrappolato da una immagine del milionario opportunistico pesava su di lui come una lastra. La campagna democratica è stata molto efficace nel risolvere l’immagine in una campagna di propaganda che risale alla primavera. Ma McCain stesso contribuì ad essa con il suo rifiuto di chiarire le sue dichiarazioni dei redditi e un paio di battute d’arresto, in particolare il video in cui disprezzava il 49% della popolazione riceve qualche forma di assistenza pubblica, che non poteva essere compensato con successi successive. La strategia della campagna è, sn certamente decisivo nelle democrazie moderne. Il Obama, e ora nel 2008, ha guadagnato una reputazione per la grande intuizione. Anche se questo non può aver avuto il vento a favore di storia ed è stata favorita dal caos che circondava la campagna di John McCain. Questa volta, gli strateghi di Obama è stata affrontata con un altro macchinario altrettanto potente che ha speso 500 milioni di dollari più della campagna democratica. Le strategie e il denaro necessario, comunque, un buon prodotto da vendere per avere successo. Le indagini da parte dei media per uscire polling, e versioni precedenti, negli ultimi giorni della campagna elettorale, Obama ha rivelato che era un prodotto migliore.

L’economia greca e gli spagnoli hanno il risultato peggiore nel 2013, secondo il FMI

Nel campionato del mondo dell’economia, non la Spagna ha avuto risultati così scarsi. Le previsioni che hanno pubblicato Lunedi notte a Tokyo, Fondo Monetario Internazionale (FMI) mostrano che l’economia spagnola sarà il secondo peggiore evoluzione dell ‘anno prossimo in tutto il mondo 185. Dopo aver subito un rapido deterioramento durante l’anno scorso, lo spagnolo rotto solo batte la Grecia. La politica di investimento e di tagli alla spesa e aumenti delle tasse ripide ostacola fortemente la crescita. E, per più grave, non è in grado di soddisfare gli obiettivi della regolazione, il Fondo stima che il disavanzo non sarà inferiore al 3% fino al 2017, tre anni più tardi del previsto. Di fronte a tale nero, velata FMI suggerisce che la Spagna dovrebbe fare il grande passo e di riscatto. Solo un anno fa, in occasione della riunione autunno 2011 del Fondo Monetario Internazionale, l’agenzia aveva che il 2013 è stato l’anno che consolidare la ripresa del l’economia spagnola, con una crescita del 1,8% .

Ora, un anno dopo, la previsione è di un calo del 1,3% del prodotto interno lordo (PIL), dopo che la Spagna è stata colpita duramente dalla crisi del debito e la sfiducia diffusa. Mentre la crescita globale previsto per le economie avanzate è generalmente peggiorata quattro decimi in un anno, l’economia spagnola ha fatto in 3,1 punti. La previsione FMI è, d’altra parte, un colpo allo scenario macroeconomico disegnato dal ministro delle finanze Cristobal Montoro, e dell’Economia, Luis de Guindos, nel bilancio per il prossimo anno. I conti del governo di Rajoy partono da una previsione che l’economia retrocederà dello 0,5%, e da lì è un martello bloccare l’obiettivo di disavanzo del 4,5% del PIL. Con un calo del 1,3%, questo obiettivo è irraggiungibile senza ulteriori tagli, e probabilmente, come stiamo vedendo, anche con loro. In effetti, i progetti del FMI che il deficit sarà 5,7% del PIL il prossimo anno, 1,2 punti in più rispetto al target del governo, che ha anche raggiungere l’obiettivo di quest’anno del 6,3%, secondo le Fondo previsioni. Tutti gli indicatori di fiducia spagnoli si sono deteriorati quest’anno, tanto più che la gestione della crisi di Bankia : premio per il rischio, Borsa, fuga di capitali, rating … Questo deterioramento è stato riscatto per ripulire le banche (pur essendo i requisiti patrimoniali molto più bassi in percentuale del PIL rispetto agli altri paesi) e ha messo la Spagna sull’orlo di una richiesta di salvataggio nuovo. Il sostenitore del fondo sembra che la Spagna e l’Italia farà un passo prima. La BCE ha già fatto la sua parte e ora in qualità di “altro”, dice. “Gli Stati dovrebbero continuare alle impostazioni di pressione ed è tenuto a fornire assistenza a questi paesi e le loro banche attraverso l’EFSF e l’ESM [fondi di salvataggio europei] per alleviare le pressioni di finanziamento e spezzare il circolo vizioso tra gli Stati e banche “, dice il rapporto Prospettive economiche globali. Egli aggiunge che “è essenziale per garantire l’accesso [paesi periferici] per finanziare a costi ragionevoli”, concludendo: “Le risorse comuni dovrebbero essere convogliati attraverso il EFSF o ESM, ei paesi che ne hanno bisogno devono applicare queste risorse “, ma non menziona alcun paese o finitura bagnato.

Attacco della campagna Bengasi oscura Obama

La Casa Bianca è venuto fuori con il passaggio dalla critica che l’amministrazione non ha fatto abbastanza per difendere il consolato americano a Bengasi, aggredito da estremisti islamici l’11 settembre e che ha ucciso l’ambasciatore e tre altri cittadini degli Stati Uniti. “Il presidente è focalizzata sulla scoprire esattamente cosa è successo”, ha detto questa mattina, il portavoce di Barack Obama, Jay Carney. Secondo il portavoce, i tentativi dei repubblicani Mitt Romney-partenza di politicizzare l’attacco e cercare di ottenere punti da un attacco terroristico che causò la morte di quattro americani sono “sfortunati”. Questa mattina ha aperto in seno alla commissione per la riforma Vigilanza e di governo della Camera dei Rappresentanti audizioni per discutere la situazione della sicurezza prima degli attacchi di Bengasi. Secondo la testimonianza di un ex capo di una squadra di sicurezza degli Stati Uniti sulla Libia, protezione ritirato prima dell’attacco mortale contro l’ambasciata e funzionari degli Stati Uniti sono stati protetti. “La sicurezza a Bengasi era un problema e tale rimase durante il mio tempo”, ha detto il tenente colonnello Andrea legno al comitato a testimonianza scritta. Legno servito come comandante del team di sicurezza a terra (SST, acronimo inglese) in Libia tra il 12 febbraio e il 14 agosto, quasi un mese prima l’assalto l’ambasciata degli Stati Uniti. La scorsa settimana, due membri del Congresso repubblicano Darrell Issa, presidente della commissione per indagare quello che è successo a Bengasi, e Jason Chaffetz, ha scritto una lettera al Segretario di Stato Hillary Clinton, in cui ha rivelato, se necessario prima di richieste esisteva una maggiore sicurezza attacco e sono state eluse.

Clinton ha risposto che il suo dipartimento stava lavorando su qualcosa di simile che non accada di nuovo. “La situazione è rimasta incerta quando ho lasciato e informazioni libica ha mostrato che si stava facendo peggio”, ha scritto in legno. “La sicurezza diplomatica è rimasta molto debole”, è stato completato. Accuse repubblicane che gli Stati Uniti non è stato preparato per l’attacco alla Libia il 11-S ha avuto l’amministrazione democratica sulla difensiva meno di un mese per le elezioni presidenziali del 6 novembre. Se dal dibattito di domani una vittoria per Ryan, i repubblicani avrebbero trovato una buona posizione nel tratto finale della campagna. La pressione è su Biden, senatore del Delaware dal 1973 fino alle sue dimissioni per accompagnare Obama quando è arrivato alla Casa Bianca nel 2009. L’ex senatore ha il difficile compito di fermare la caduta delle indagini registrate da Obama dopo il suo lavoro male nel dibattito Mercoledì scorso a Denver (Colorado). Una performance poveri Biden squilibrio solo più contro gli Stati che i democratici non hanno ancora deciso come votare. Ryan non ha partecipato a un dibattito campagna da quando ha gareggiato per un posto-in-HACA nativo Wisconsin più di 14 anni. Biden, il cui folk stile può fare uno scherzo e fargli commettere qualche imbarazzo di fronte Sarah Palin nel 2008 e ha superato il test senza cadere in provocazioni di alcuni ex governatore dell’Alaska.

Viñals: “Gli acquisti della BCE deve essere percepiti come reali, non virtuali”

Il capo del dipartimento finanziario del Fondo monetario internazionale, lo spagnolo José Viñals, ha detto questa mattina a Tokyo (in ritardo in Spagna) che il rischio principale per la stabilità finanziaria globale rimane la zona euro. Pertanto, ha affermato più sicure le banche, forti stati, un’Unione più forte e potente firewall. “L’ESM [fondo di salvataggio europeo] e il programma di acquisto di obbligazioni della BCE deve essere percepito dai mercati come reale, non virtuale e deve essere accompagnato da condizioni credibile”, ha detto in una conferenza stampa. In un rapporto pubblicato questa mattina a Tokyo, l’FMI ha elogiato il nuovo programma di acquisti di obbligazioni da parte della BCE, che considera le correzioni precedenti alcuni difetti, in modo che “ha più credibilità ed è probabile che verrà messo in meno dubbio.” Tuttavia, il Fondo sostiene il piano è ancora soggetta a rischi politici e di esecuzione. Ciò significa che, al fine di attuare, come sappiamo, i paesi devono riscattare i suoi partner europei di approvare le condizioni e rispettate.

Inoltre, il Fondo osserva che “il programma della BCE non categoricamente di sicurezza che la sostenibilità del debito da ristrutturare, dato l’impatto incerto della condizionalità”. Nella conferenza stampa, Viñals rilevato il pericolo che il programma della BCE più credibile come firewall se l’impressione è che i paesi che ne hanno bisogno non sono disposti a chiedere e che non vi è appetito da parte dei paesi dell’Europa centrale per avviarlo. In ogni caso, ha chiesto al caso spagnolo ha eluso Viñals decidere se un determinato paese o di non applicare per attivare l’acquisto di obbligazioni da parte della BCE una richiesta di riscatto. Il FMI ritiene che i rischi per la stabilità finanziaria globale sono aumentati dopo la precedente riunione del Fondo, nel mese di aprile, nonostante il recente miglioramento dei mercati. “Occorrono ulteriori sforzi per raggiungere una stabilità duratura”, ha detto. Viñals sottolineato che le forze della frammentazione economica e finanziaria sono aumentate e la zona euro divisa tra paesi centrali e periferici, provocando la fuga di capitali da parte di quest’ultima, pur essendo una unione monetaria. “Questo ha sollevato i costi di finanziamento degli stati, banche, imprese e famiglie e minacciano una spirale perniciosa di declino economico”, ha detto in occasione del lancio del Global Financial Stability Report. “Puoi invertire questo processo di frammentazione finanziaria? La mia convinzione è sì “, ha detto il tenente prima che la Banca di Spagna. Ciò richiede più sicure le banche con più capitale, afferma con una buona ritmica consolidamento fiscale, il MES firewall attuale e BCE e una maggiore unione. Essa ha sostenuto che l’autorità di vigilanza bancaria e viene introdotto senza indugio e per impostare una tabella di marcia chiara per il sindacato bancario. Se l’Europa non si muove in avanti con più ambizioso rispetto alla stretta sul credito in Europa può essere del 9% entro la fine del 2013, e addirittura superiore al 18%, nel caso in cui non hai nemmeno adotta senza indugio le misure già annunciate.

Obama si sveglia il giorno dopo

A 33 giorni prima delle elezioni del 6 novembre, il giorno dopo il primo dibattito presidenziale, a prescindere dalla sbornia della discussione in modo che hai fatto giusto o sbagliato non è stato superato, entrambi i candidati sono tornati sulla strada oggi per continuare la lavoro lungo e convincenti che non sono ancora che ciascuno di loro è la scelta migliore per governare gli Stati Uniti. Mitt Romney ha lasciato Colorado con il vento dell’opinione pubblica a favore, con i titoli che hanno restituito al mondo dei vivi e ha sostenuto che la sua schiena campagna deragliare sulle rotaie. Romney diresse i suoi passi verso la controversa Virginia, dove nel tardo pomeriggio si incontrerà con il suo vice, Paul Ryan, a una riunione e tenta di avviare voti graffiare in uno stato che nel 2008 ha dato la vittoria a Obama e dove il candidato repubblicano è ora un po ‘più di tre punti dal suo avversario. Tale ordine del giorno l’ex governatore non consente di vedere questo alla fine della giornata, non giocare oggi a suo favore dopo la notte scorsa vittoriosa. L’Obama è stato il caso contrario.

Loser nei sondaggi sul dibattito, forse superare eccessiva, il Presidente tornato sulla scena pubblica in dieci ore ore di Denver. Se il vostro desiderio più grande era quello di mettere in fra terra con lo Stato dove si era complicata una corsa presidenziale che sembrava di scivolare in modo sicuro alla meta della vittoria, Barack Obama ha dovuto restare in Colorado. Ed è stato per sempre. Tutto ciò che i democratici hanno sbagliato nella notte di Mercoledì è stato risolto questa mattina. montato sul palco per il rally è apparso il solito Obama , certamente aiutato dal gobbo che mancava nel corso del dibattito. Ed è riuscito a fare di necessità virtù. Obama ha iniziato scherzando sul fatto che la vera ragione sono stato in Colorado era per loro, “pubblico” partecipante rally. “Ah! Inoltre, abbiamo avuto una discussione di ieri sera “, ha detto il presidente. Da lì, Barack Obama ha smentito e ha risposto a quasi tutti gli argomenti di Mitt Romney coloro che non avevano risposto nel corso della discussione, tra cui menzione Caponata. Troppo tardi, non c’è dubbio. Il danno per la sua campagna elettorale e David Axelrod è stato fatto e l’uomo che ha inventato il presidente, ha detto ai giornalisti qui che il dibattito successivo, in meno di due settimane, il Martedì 16 ottobre a Stato di New York-hanno ” alcuni cambiamenti. ” “Quando sono arrivato sul podio di ieri,” Obama ha ironizzato sul suo faccia a faccia con Romney, “Ho incontrato un ragazzo energico, passionale, dicendo che era Mitt Romney”. “Non poteva essere Romney”, ha detto il presidente, recuperato il tono che aveva presso l’Università di Denver e desiderio di vendetta. È vero, Romney non era noto, ma sorpreso. Sorpreso a destra, signor presidente. Oggi che il consenso è stato raggiunto nel corso del dibattito che è stato aspiranti alla presidenza del Partito Democratico non è stato Barack Obama. Per male.

Alcuni effetti di modifica (3°parte)

Calcola il contributo di sicurezza sociale dei ricavi (105.863.000) di cui solo 0,4%. Sorprendentemente, lo fa, quando nel 2013 e l’occupazione continuerà a cadere più del previsto a crescere contributi sociali degli occupati. Forse previsioni macroeconomiche del governo potrebbe sostenere questi numeri. Si attende un calo dell’occupazione dello 0,5% e un aumento dei salari del 1,5%. Ma il fatto è che, per quanto difficile possa sembrare, queste previsioni sembrano anche, purtroppo, molto ottimista. Inoltre, come nel caso della spesa pensionistica contributiva, entrate anche il peccato: la caduta è calcolato dal bilancio 2012. Fino a quando lo scorso agosto, il calo del margine di contribuzione è del 2,6%. Se questo tasso si mantiene, il reddito reale della sicurezza sociale saranno 102.500 milioni di euro nel 2013, rispettando le previsioni del governo sarebbe, quindi, in un 102.000. Il governo ha messo le forbici in disoccupazione lo scorso luglio. Fidatevi di lui per bloccare una volta che uno degli elementi che è cresciuto dall’inizio della crisi. Per quest’anno, il Tesoro spera che la spesa è scesa per la prima volta dall’inizio della crisi. Ma la realtà-call recessione ha messo pagato a tale previsione. Fino ad agosto, la spesa è cresciuta del 5,7%. Se continua così, fine anno prestazioni coinvolgerà circa 31.000 milioni di euro, anche se il disegno di legge potrebbe cadere se, come previsto, di scarico molti disoccupati loro diritti in questi mesi. In entrambi i casi del 2012 si concluderà con un costo molto più alto di quanto preventivato.

Come è stato per adempiere ciò che il governo ha previsto, quasi 27.000 milioni di euro, il calo della spesa contro la disoccupazione dovrebbe essere molto più alto del previsto (1.500 milioni). Questo calo della spesa non sarebbe possibile senza l’inasprimento delle condizioni di ammissibilità per l’assicurazione contro la disoccupazione denaro che il governo decretato in estate. Questo porta a Garcia, CC OO, di essere prudenti nei loro calcoli, perché non sa che cosa l’impatto delle misure restrittive sul reddito di inclusione attiva, budget di spesa aspettiamo che diminuisce del 27%. Quando un’amministrazione deve spendere quasi quanto il pagamento del debito (38.590 milioni di euro) che in tutti i ministeri (39722000) o più per pagare gli stipendi di tutto il personale (33.289.000) ha poco spazio per agire . Capitolo di interesse, il secondo più grande dopo i conti previdenziali è uno dei meno incertezze getta. Il ministro delle Finanze Cristobal Montoro ha detto la settimana scorsa che gli interessi obesi hanno più a che fare con la quantità del debito con gli alti tassi di interesse versati dal Tesoro per le loro emissioni. Il debito pubblico nel 2013 raggiungerà il 90,5% del PIL, tra cui il salvataggio delle banche, quando solo cinque anni fa era al 37%. L’unico dubbio sulla sua attuazione è un cambiamento nella strategia di emissioni obbligazionarie governative. Vale a dire, più aste debito a breve termine di sfruttare il suo costo inferiore e i benefici promessi dalla BCE. “Tuttavia, se la spesa per interessi è stata la stessa nel 2012, nessuna spesa consolidato sarebbe caduta solo l’1% invece di aumentare del 2,2%, indicando che, escluso il costo degli interessi, i bilanci non sono sono restrittivi come il governo vuole vedere, “scrivere Joseph Ignacio Conde-Ruiz e Juan Rubio Ramirez sul blog FEDEA Nulla è gratuito.

Alcuni effetti di modifica (2°parte)

Questo ispettore fiscale ritiene che le recenti modifiche fiscali approvate dalla Giunta non distribuire tutto l’effetto previsto. La più importante di quelle che accompagna il bilancio sta limitando la ammortamenti anticipati per le grandi aziende. “Anche se può significare maggiori entrate, danno degli investimenti di queste società.” Questa misura e gli altri di anticipare la riscossione delle imposte (pagamenti) rappresenta anticipo a società che non è giusto per la liquidità che potrebbe aumentare le restituzioni e risconti e ricavi decrescenti. Le esportazioni, il PIL in crescita solo a partire, le tasse sono i meno lasciato nelle casse pubbliche. Sempre più spesso, le grandi imprese pagano le tasse all’estero. Questi argomenti aggiunge che la fiducia dei consumatori è ai minimi record, che determina l’evoluzione di IVA, che deve crescere di più nel 2013. Il Tesoro si aggrappa all’idea che le loro azioni si tradurrà e che le riforme strutturali attiverà l’economia sufficiente per mantenere le sue previsioni entrate. I conti di previdenza sociale sono nati con il peccato originale e il dubbio, se le pensioni vengono esaminati in base all’andamento dei prezzi. I bilanci sono stati calcolati dal 2012, una contabilità completamente fallito, sia per le spese come reddito. Finora questo anno, pensione sociale spesa il gioco che consuma quasi il 90% delle risorse del sistema pensionistico, in crescita del 4,4%. I bilanci del 2012 si trasferì in crescita del 2,9%. Questo può significare che nel mese di dicembre, la spesa totale si avvicina 104.000 milioni di euro, piuttosto che il 102000 è previsto il Ministero delle Finanze. Quei 2.000 milioni di calcoli di differenza descabalgan presentate dal governo nel 2013. Sapendo quanto a crescere la spesa contributiva pensione da un anno all’altro è semplice.

La calcolatrice introdurrà tre variabili: numero dei pensionati e delle pensioni medio emanato dal Governo (1%). Il risultato dell’equazione nel 2013 è del 4,3%. “Tale percentuale è più vicina alla realtà”, ammette Miguel Angel Garcia, direttore del gabinetto economico della CCOO, “ma non calcolato su quello che sta per spendere quest’anno, ma al di sopra di bilancio.” Questo lo porta a pensare che il prossimo anno, le pensioni costerà quasi 108.000 milioni di euro e 106.350. Per risparmiare, il governo ha annunciato ulteriori riforme nel sistema (parziale e pensionamento anticipato), ma secondo Garcia non sarebbe sufficiente. “Questo non può essere corretto rapidamente, a meno che le modifiche abbiano effetto immediato,” dice. Né è convinto che le previsioni sono soddisfatte Javier Díaz-Giménez, professore di economia presso IESE. E questo supponendo che egli respinge completamente le pensioni del governo verrà aggiornato in base al CPI novembre. “Bruxelles non si fermerà”, dice schietto. Rivedere le pensioni il mese prossimo e consolidare la perdita di potere d’acquisto dei pensionati nel 2012 add encarecería il conto. Quanto costa? Se fatto come sempre, circa 2.500 milioni di euro all’anno. Anche dal lato delle entrate ha seri dubbi. Il governo ha fatto uno sforzo per assumere definitivamente tutte le spese di sicurezza sociale che si occupano di contributi sociali (pensioni non contributive per la minima, il debito scaduto …), per un totale di più di 15.000 milioni di euro, il 75% in più rispetto all’anno precedente. Ma il mercato del lavoro, a peggiorare ulteriormente nel 2013. Questo probabilmente e inadeguati gli sforzi del governo non si incontreranno i conti previsione che si adattano perfettamente.

La tensione nella città di Saragozza da una protesta da parte dei funzionari

Il Saragozza Consiglio questa mattina è stata teatro di alcuni momenti di tensione quando i funzionari del Concistoro, disciplinato dal PSOE supportato dal Aragonesi , hanno tentato di entrare nella sala plenaria, dove stava avendo una sessione plenaria. I dipendenti pubblici aveva già tenuto un’assemblea nella sala di richiedere all’autorità locale di lavorare con i sindacati per trovare i meccanismi per ridurre al minimo l’impatto delle misure governative centrali, come la sospensione della gratifica natalizia . Proprio in completa oggi ha approvato una mozione Chunta nel sollecitare la giunta comunale pagare il 25% di tale bonus. La proposta è stata sostenuta PSOE e IU e l’opposizione del PP . “L’assemblea è stata massiccia. C’erano circa 1.500 persone “, dice Ignacio Acqua, Segretario Generale della UGT nel Saragozza Concistoro, che dà lavoro a 5.800 persone. “Chiediamo al Consiglio Comunale di applicare non tutti dei decreti del governo Rajoy letteralmente.

Vogliamo aprire una trattativa con i sindacati di chiedere un risarcimento e che l’impatto non è così devastante “, aggiunge. L’incontro è iniziato alle dieci, e dopo un indirizzo dal Presidente del personale, gli organizzatori hanno chiesto al pubblico di andare alla sala plenaria per fare un colpo. La polizia municipale non hanno perso la sessione plenaria, aperta al pubblico fino al completo. Dalla Città sostengono che non c’era posto, mentre l’acqua fa sì che ci fosse spazio per almeno entrasen rappresentanti sindacali. Prima il divieto ci sono stati alcuni momenti di tensione che non vanno al di esplosione è stata portata fuori dalla stanza. “Siamo molto chiaro che vogliamo essere forti proteste, ma tranquilla”, ha detto Acqua. A proposito di 1230, i lavoratori hanno abbandonato la protesta. Nel pomeriggio, la città riprende dopo la pausa pranzo, un sindacato dozzina di per sé non ha potuto partecipare alla riunione e vedere come un movimento si fece avanti come un passo importante nelle loro rivendicazioni. La proposta chiede anche formule di studio per pagare il 75% del bonus di Natale che sarebbe eccezionale. Il segretario generale della UGT di Saragozza Concistoro assicura, inoltre, che sono in attesa di essere convocato dal Ministro degli Affari interno e della cittadinanza, Maria Dolores Ranera, competente in materia di personale pubblico. Il Consiglio Comunale ha confermato questa mattina hanno avuto alcuni momenti di tensione, ma litigi e punto che non è stato ordinato di lasciare l’edificio. Essi sottolineano che il movimento ha prosperato e proteste in evidenza che si concentrano sulle misure adottate dal governo centrale. Ogni funzionari Saragozza venerdì concentrarsi per mostrare la loro opposizione ai tagli.

Aguirre impone un successore (3°parte)

Evita Aguirre, consolidando Gonzalez, accade la stessa cosa che Francisco Camps. Si è dimesso il caso Gürtel ed era Rajoy, non lui, che ha scelto il suo successore, Alberto Fabra. Anche se le forme moderate, non l’ex sindaco di Castellón stata dedicata alla difesa del patrimonio dei Campi. Al contrario, quasi nessuno difende il presidente del PP di Valencia. Aguirre non sta andando per ogni caso di corruzione, anche se completamente toccato Gürtel, che ha organizzato tutti i suoi atti, teste mozzate e sono riusciti a muovere la palla al tetto di Rajoy, ma tutti i politici interessa molto per il suo successore, come ha fatto Aznar Rajoy. Uscita Aguirre cambia molte cose nel PP. E anche nel proprio ambiente. Aguirre non è solo una politica chiave nella storia recente del PP, l’unico modo per turbare Rajoy, un uomo, apparentemente impassibile, ma sempre tenuto un occhio che ha fatto la sua recitazione e spesso guidati dai loro movimenti. Aguirre è la spina dorsale di una struttura complessa di potere corporativo e l’influenza dei media. Poche cose si muovono in Madrid, senza che lei avesse autorizzato o promossi. Rajoy è ora qualcosa di diverso, insistono sul fatto che proprio, non ha tempo per le guerre interne. Aguirre e Gonzalez accelerare, ma anche improvvisare. A poco a poco i rivali sono caduti. In primo luogo, Alfredo Prada. Poi Juan Jose Guemes. E infine licenziato Aguirre fulminante Francisco González Granados e lasciato davanti al PP a Madrid.

Anche allora è stato interpretato marianismo puntellamento successione. Anche se fiduciosi che il presidente avrebbe rallentato l’operazione. Gonzalez, da quella posizione, liste di controllo e quindi il gruppo parlamentare. Rajoy sarebbe molto difficile sollevare un altro candidato ora e rischiare una rivolta di Madrid, ha spiegato la sua. Nel febbraio scorso, al congresso del PP, Rajoy ha fatto un gesto di riconciliazione: ha incluso nel nuovo Comitato Esecutivo.Basti un fatto. Il capo finanziario di Madrid, Arturo Fernandez, è come un membro del suo governo, un fedele alleato. Y è il numero due dei datori di lavoro spagnoli. Diversi media hanno sempre considerato il loro capo naturale Aguirre, l’alternativa a Rajoy. Tutto ciò che è ora lasciato di Gonzalez non, qualcuno che non può controllare. Il vice presidente ha lavorato con lei per 20 anni, hanno una stretta amicizia, è difficile pensare a un tradimento. Questo è importante per lei. E, molti dicono, dovrebbe. Ha lasciato ai piedi dei cavalli, quando, dopo aver promesso la presidenza di Caja Madrid, Rajoy ha posto il veto. Doveva andare a casa umiliato Rodrigo Rato, scelto da Rajoy, che ha fatto un affondo. Da allora, vorrei sottolineare i aguirristas. González ha tempo di lavoro che a Madrid attività chiave del potere reale. Ma tutti sono incognite. In effetti, alcuni dei migliori contatti con i leader sollevato che, nonostante il rispetto a cui lasciare la politica perché vuole e con una grave malattia sul tavolo, c’era disagio in alcuni ambienti di potere. Aguirre è il picco della crisi, hanno detto, il più difficile è quello di governare. E ben diversa da quella di rete che dipendeva da lei e lei obbedì solo. Il vuoto lasciato Aguirre è quindi importante. E in politica sempre colmare le lacune, anche se in questo caso non si sa ancora come da prevedere.

Aguirre impone un successore (2°parte)

O meglio di imporla. Ignacio Gonzalez è una figura controversa nel PP. Mariano Rajoy ha dimostrato molto chiaramente che lui odia. Il cast del comitato esecutivo nazionale, i vertici, quando Gonzalez, in una crisi di leadership, nel 2008, ha criticato il modo in cui la politica Rajoy in un incontro teso interno. Nel 2009, in un altro incontro teso a Genova 13, questa volta da solo con Aguirre, Rajoy ha posto il veto Gonzalez come presidente di Caja Madrid e imposto Rodrigo Rato. Molti marianista pensato Rajoy non accettare mai Gonzalez come presidente della Comunità di Madrid. Ma Aguirre si è mosso così in fretta, lasciando fuori luogo anche il più vicino, e lo stesso Rajoy, che il presidente non ha altra scelta che accettare. Diverse fonti PP concordano sul fatto che il presidente, in una conversazione con Aguirre a La Moncloa, Gonzalez ha accettato di essere il successore. Rajoy è ora qualcosa di diverso, insistono sul fatto che proprio, non ha tempo per le guerre interne. Aguirre e Gonzalez accelerare, ma anche improvvisare. A poco a poco i rivali sono caduti. In primo luogo, Alfredo Prada. Poi Juan Jose Guemes.

E infine licenziato Aguirre fulminante Francisco González Granados e lasciato davanti al PP a Madrid. Anche allora è stato interpretato marianismo puntellamento successione. Anche se fiduciosi che il presidente avrebbe rallentato l’operazione. Gonzalez, da quella posizione, liste di controllo e quindi il gruppo parlamentare. Rajoy sarebbe molto difficile sollevare un altro candidato ora e rischiare una rivolta di Madrid, ha spiegato la sua. Nel febbraio scorso, al congresso del PP, Rajoy ha fatto un gesto di riconciliazione: ha incluso nel nuovo Comitato Esecutivo. Ora tutto sta andando così veloce che in poco più di una settimana il PP a Madrid nomina successore Gonzalez. Il colpo del presidente è su una scala che oggi non sta per andare a lavorare nel suo ufficio. Tutto è nelle mani del tuo delfino. Così, da un giorno all’altro, nessuno ha tempo per reagire. Aguirre ha tenuto una conferenza stampa, in cui quasi tutti gli amministratori ei dirigenti PP appreso le notizie testa a destra fuori di Genova, che non sapeva nulla, è andato a prendere congedo dei lavoratori in un mare di lacrime e lasciato tutto a mangiare con la sua famiglia. E questo è tutto. Quindi: 30 anni di politica e non. E ‘il suo stile. Madrid, posto chiave per PP, sempre simbolico, è fino a due persone che non sono state ritenute headliners – Ana Botella a City Hall e la Comunità-Gonzalez, il cui tiro elettorale di essere visto. E ‘una situazione delicata per Rajoy. Ma abbiamo ancora un altro momento di decidere: quando le elezioni sono nel 2015, egli, se continua di fronte a PP, ogni autonomia di imporre, se si vuole, ad altri candidati, sia nella Comunità e il consiglio. Così il PP, dove non c’è primaria o nulla. Naturalmente Gonzalez ha molto tempo per consolidare il potere. Ma Rajoy, dicono loro, e non in quello, ma per sopravvivere il premio di rischio e di soccorso. Il PP è lasciato ormai lontana.

Informazioni su case, prestiti e mutui.. Suscríbite alle news per ricevere le ultime notizie..

Iscriviti via mail alle nostre news

Scrivi il tuo indirizzo e-mail: